‪Chiesa Santa Maria della Piazza‬

تعليقات حول - ‪Chiesa Santa Maria della Piazza‬, أنكونا

‪كنائس وكاتدرائيات‬ • ‪مواقع دينية‬
طالع المزيد
اكتب تعليقًا
نبذة
المدة المقترحة
< ساعة واحدة
اقترح تعديلات لتحسين ما نعرضه.
تحسين هذا الإدراج
المنطقة
العنوان
أفضل الأماكن القريبة
المطاعم
252 على بُعد 5 كيلومترات
معالم الجذب
83 على بُعد 10 كيلومترات

4.5
212 تعليق
ممتاز
‪139‬
جيد جدًا
‪63‬
متوسط
‪5‬
سيئ
‪2‬
سيئ جدًا
‪3‬

Thelocalhero
كوالالمبور, ماليزيا367 مساهمة
زوجان • أبريل 2022
‪Situata in una zona un po' caotica, rappresenta un'oasi di pace e di bellezza. Priva di inutili fronzoli o decori, si offre nella sua magnifica semplicità. Splendidi mosaici sono presenti nella parte inferiore. La facciata lascia senza fiato: bellissima. Non perdetela.‬
كُتب بتاريخ 27 أبريل 2022
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Andrea
21 مساهمة
أبريل 2022
‪Da non perdere: chiesa di essenziale, nuda architettura, perfettamente restaurata e immersa in suggestivo silenzio pur se collocata nel centro della città vecchia‬
كُتب بتاريخ 8 أبريل 2022
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Tommaso612
روما, إيطاليا494 مساهمة
أغسطس 2021
‪Quest’antica chiesa sorse in bello stile romanico - bizantino nella metà del secolo XI, sulle rovine di un precedente edificio di culto paleocristiano, forse dedicato a Santo Stefano, sul quale come dirò più innanzi si fanno suggestive ipotesi. Il nuovo edificio (per il fatto di trovarsi in un’area paludosa) ricevette inizialmente la denominazione di “Santa Maria delle Canne”. Più tardi, quando la zona fu bonificata e trasformata in un ampio spiazzo adibito a mercato cittadino, essa assunse l’attuale denominazione.
La facciata a capanna è in larga parte rivestita di archetti ciechi idealmente sostenuti da sottili colonnine. Nella parte centrale si innalza la grande arcata del portale d’ingresso, molto strombata e finemente lavorata a bassorilievi alternando figurette umane, fantasiose raffigurazioni di animali e motivi vegetali. La lunetta sopra l’ingresso ospita un’iscrizione in latino medioevale la quale, oltre a ricordare l’intitolazione a Maria della chiesa, ne attribuisce il progetto a Mastro Filippo (valente artista attivo nel 1200, appartenente al gruppo dei cosiddetti “Maestri Comacini”). Il portale è invece opera di un tale Mastro Leonardo, come ricorda una piccola scritta sulla sinistra dell’arcata. Alcune scodelle di ceramica azzurra con figure di santi ornano le arcate sopra il portale; più in alto compaiono i bassorilievi piuttosto consumati di un personaggio femminile e di un angelo (forse una raffigurazione dell’Annunciazione) La parte superiore della facciata perse la sua originale decorazione ad archetti nel Seicento, a causa di un terremoto, e fu sbrigativamente ricostruita in semplici mattoni con una finestra rettangolare nel mezzo. Una nicchia al centro del timpano ospita la statua della Vergine. Il sisma fece crollare pure la parte superiore del campanile, che fu ricostruita anch’essa in mattoni; la cella è arieggiata da un’apertura ogivale per lato e il tutto è sovrastato da una cupoletta.
Un portale secondario fu realizzato, in epoca meno antica del principale, sul fianco destro dell’edifico. La lunetta è decorata con la scena della “Visitazione” (ossia la visita fatta, secondo il Vangelo di Luca, da Maria Vergine alla cugina Elisabetta, madre del Battista). Sulla stessa parete si notano tre eleganti finestre incorniciate da archetti concentrici e più in alto, proprio sotto al tetto, una fila di arcatelle cieche.
L’interno, a pianta basilicale, con tre navate suddivise da grandi pilastri ottagonali e possenti capriate lignee che sostengono il tetto, fu restaurato negli anni venti del secolo scorso. In questa occasione furono rimosse tutte le incongrue aggiunte barocche (stucchi, decorazioni, cappelle e altari laterali). L’ambiente recuperò così, nei limiti del possibile, il suo originario e suggestivo aspetto medioevale. L’altare maggiore, purtroppo non è quello originale andato perduto nei secoli scorsi, ma solo una sua imitazione di fattura recente.
Nel corso degli ultimi restauri una parte del pavimento fu sostituita da robuste lastre di vetro, grazie alle quali si possono ammirare le pregevoli vestigia dell’antica chiesa paleocristiana, probabilmente distrutta nel VI secolo durante la guerra divampata tra Goti e Bizantini per il possesso della Penisola. Si riconoscono, tra gli altri, i resti di alcuni mosaici pavimentali, di un pozzo utilizzato come fonte battesimale e di alcuni affreschi.
L’antico luogo di culto potrebbe essere quello di cui parlano Sant’Agostino e San Gregorio Magno, in riferimento alla lapidazione di Santo Stefano: una pietra che avrebbe colpito il santo sul gomito, sarebbe poi rotolata in terra; un marinaio l’avrebbe raccolta portandola per volere divino ad Ancona (si tenga presente che il toponimo “Ancona” deriva dal greco “Ankon”, che significa appunto “gomito”). In questa città, per conservare degnamente la preziosa reliquia, sarebbe quindi stata costruita la chiesa dedicata a Santo Stefano Protomartire alla quale ho accennato all’inizio. Per inciso, vi ricordo che il sasso è oggi custodito nel Museo Diocesano di Ancona.
La chiesa è di norma chiusa al pubblico. Se avete intenzione di visitarla informatevi sul sito internet del Comune di Ancona.‬
كُتب بتاريخ 27 ديسمبر 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Anna Maria R
‪Mantua‬, إيطاليا68 مساهمة
أكتوبر 2021
‪Non abbiamo potuto vedere l'interno, per via dell'orario di chiusura, ma è stupenda anche da fuori. E' un gioiellino su cui soffermarsi‬
كُتب بتاريخ 1 نوفمبر 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

vai0
تورين, إيطاليا1,672 مساهمة
أكتوبر 2021
‪Per me e' la chiesa piu' bella di Ancona e mia ha dato una forte emozione poterla visitare. Chiesa in sstile romanico del 11 secolo su preesistente paleocristiana. La facciata e ricca di riferimenti del periodo e in particolare bellissime le formelle colorate con i santi.Per quanto riguarda l'interno e' spoglio ma ricco di pregevoli mosaici nella parte sottostante.‬
كُتب بتاريخ 28 أكتوبر 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Gabriele A
فيرونا, إيطاليا12,809 مساهمات
أكتوبر 2021
‪Con il suo stile semplice ed efficace emerge come una perla tra i palazzi del centro.
Bellissima ed essenziale anche dentro, dove è possibile vedere i resti musivi della precedente costruzione.‬
كُتب بتاريخ 27 أكتوبر 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

88monique
ميلان, إيطاليا4,619 مساهمة
زوجان • سبتمبر 2021
‪La visita di questo edificio religioso ci ha affascinato, per la sua complessa storia e per la vetustà del monumento . Nel XIII secolo quando Ancona divenne libero Comune, la chiesa subì, nel 1210, un primo intervento ad opera del maestro Filippo, come documenta l' epigrafe posta sulla lunetta del portale principale. La facciata venne ornata con archetti e pilastrini ad ordini sovrapposti. Vi si scorgono uccelli ed altri animali fantastici , grifi che si fronteggiano, tori, una sirena a doppia coda , racemi vegetali, e due leoni alati contrapposti, probabilmente il primo stemma del comune di Ancona. Si tratta di elementi provenienti dalla vecchia basilica paleocristiana e riutilizzati, secondo l' uso del tempo, per la realizzazione della facciata romanica. Anche il portale è attribuito a maestro Filippo. Bisogna soffermarsi ed osservare con attenzione: si colgono elementi zoomorfi , fitomorfi ed antropomorfi, fregi a palmette, tranci di vite, pavoni e figure umane, un guerriero con spada e scudo, un cavaliere, un arciere, un elefante... È la storia dell' uomo e dell' umanità : nella chiave dell' arco è scolpito Cristo benedicente affiancato da un' anima eletta e da un reprobo con un toro, simbolo della forza trainante delle passioni. Sopra il portale si osservano lastre di marmo di reimpiego: un pavone, una protome d' angelo di derivazione bizantina ed una Vergine orante di derivazione orientale, oltre a formelle in terracotta policroma, di fattura cinquecentesca, raffiguranti immagini di santi. Anche il portale laterale, nella cui lunetta si trova un bassorilievo raffigurante la Visitazione della Vergine Elisabetta , è degno di nota. L' interno presenta linee semplici. Scendendo dalla scala a chiocciola si accede alle strutture archeologiche , evidente testimonianza della antica storia di questa chiesa. Da sottolineare la pavimentazione musiva risalente a diverse epoche. Vi si trovano ornamenti geometrici, motivi floreali con foglie d' acanto stilizzate affiancate da fagiani, alcuni mosaici tombali con iscrizioni , i " nodi di Salomone " ed un cervo. Affascinante!‬
كُتب بتاريخ 17 أكتوبر 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

tiziana p
‪Province of Ancona‬, إيطاليا4,970 مساهمة
يونيو 2021
‪Trovandomi ieri in zona, ho approfittato per visitare questa chiesa che considero, assieme alla Cattedrale di San Ciriaco, la struttura religiosa più significativa di Ancona.
Eccellente esempio di stile romanico, la chiesa, eretta tra l'XI e il XII secolo e incastonata, oggi, tra i palazzi prospicenti il porto, sorge sulle rovine di due piccole chiese paleocristiane, come dimostrano i resti di pavimentazione a mosaico visibili attraverso delle lastre di cristallo sistemate a terra.

La facciata è sicuramente uno degli elementi più interessanti della struttura: di derivazione bizantina, è ricca di archetti ciechi e presenta un portale d’ingresso adornato da fregi.
L'interno è molto essenziale e spoglio, tipico delle tradizionali costruzioni romaniche.

Una tappa, a mio avviso "obbligata" per chi visita la città.
La chiesa è aperta dal venerdì alla domenica dalle 16 alle 19.‬
كُتب بتاريخ 14 يونيو 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

121041
‪Luino‬, إيطاليا768 مساهمة
أكتوبر 2020
‪Eretta nel XIII sec. su due precedenti chiese del V e VI sec. con una singolare facciata e grande portale; nel sotterraneo resti delle precedenti chiese.‬
كُتب بتاريخ 24 أكتوبر 2020
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Corrado T
ميلان, إيطاليا1,769 مساهمة
سبتمبر 2019
‪Nella zona vecchia della città, dietro al porto, questa splendida facciata. Peccato che la chiesa sia quasi sempre chiusa‬
كُتب بتاريخ 30 أغسطس 2020
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

عرض نتائج 1-10 من أصل 212
هل هناك أي شيء مفقود أو غير دقيق؟
اقترح تعديلات لتحسين ما نعرضه.
تحسين هذا الإدراج