‪Pietre di Inciampo‬

تعليقات حول - ‪Pietre di Inciampo‬, ميلان

اكتب تعليقًا
نبذة
المدة المقترحة
< ساعة واحدة
اقترح تعديلات لتحسين ما نعرضه.
تحسين هذا الإدراج
المنطقة
العنوان
الجوار: سنترو ستوريكو
كيفية الوصول إلى هناك
  • Cadorna • 5 دقائق سيرًا
  • Sant'Ambrogio • 6 دقائق سيرًا
أفضل الأماكن القريبة
المطاعم
7,429 على بُعد 5 كيلومترات
معالم الجذب
1,617 على بُعد 10 كيلومترات

4.5
20 تعليق
ممتاز
‪15‬
جيد جدًا
‪4‬
متوسط
‪1‬
سيئ
‪0‬
سيئ جدًا
‪0‬

fi_decorso
ميلان, إيطاليا51,997 مساهمة
يناير 2022
‪Come avviene ormai dal gennaio 2017 anche quest'anno, in occasione del Giorno della Memoria, verranno posate nuove Pietre d'Inciampo per mantenere vivo il ricordo di quanti furono deportati e uccisi nei campi di sterminio.
Per il 2022 ne sono previste 24, che portano così a 145 il numero totale delle pietre finora messe in opera a Milano.
Questa mattina ho assistito in Via Filippo Carcano 5 alla posa delle tre pietre intitolate a Leone Latis, alla moglie Annita Bolaffi Latis e alla figlia Liliana Latis. Arrestati in quanto ebrei nel novembre 1943 partirono il 30 gennaio 1944 con uno dei "convogli della morte", il n. 24, che arrivò ad Auschwitz-Birkenau il 6 febbraio. Qui Leone e Annita furono eliminati nella camera a gas il giorno stesso dell'arrivo, mentre Liliana risultava ancora viva nell'agosto 1944, ma poi non se ne ebbe più notizia. Della famiglia faceva parte anche Giorgio Latis, maggiore di un anno della sorella Liliana, che entrato nelle formazioni partigiane di Giustizia e Libertà fu fucilato dai repubblichini il 26 aprile 1945 per la parte avuta nell'insurrezione di Torino. Una famiglia, dunque, totalmente sterminata.
Molto toccanti, come sempre, le vicende delle persone ricordate. Singolare quella di Ettore Barzini, figlio e fratello dei famosi giornalisti Luigi e Luigi jr., attivo nella Resistenza milanese nelle file di Giustizia e Libertà, arrestato l'11 dicembre 1943, deportato in vari lager fino a morire a Melk il 13 marzo 1945. La pietra è in Piazza Castello 20.
Non servono altre parole. C'è solo da riflettere su queste tragedie e non smettere mai di tramandarne la memoria.
(*visitato 26 gennaio 2022*)‬
كُتب بتاريخ 26 يناير 2022
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Piero M
ميلان, إيطاليا788 مساهمة
أكتوبر 2021
‪Bellissima iniziativa per non dimenticare. Le pietre vengono apposte ogni anno in punti diversi dei marciapiedi.‬
كُتب بتاريخ 17 أكتوبر 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

fi_decorso
ميلان, إيطاليا51,997 مساهمة
أغسطس 2021
‪Questa mattina, percorrendo Via Sant'Andrea, all'altezza del civico n. 14 ho notato una pietra d'inciampo in memoria di Fausto Levi, che qui lavorava nel proprio negozio di antiquariato, che all'epoca era il genere prevalente nella zona compresa tra questa via e quella della Spiga.
Tradito da un delatore, il 30 ottobre 1943 venne arrestato, poi torturato a Villa Triste e infine, il successivo 6 dicembre, deportato ad Auschwitz da cui non fece mai ritorno.
Oggi qui passanti e turisti si soffermano a curiosare nelle vetrine di lusso, senza accorgersi di questo piccolo ma potente monito incastonato nel suolo.
(vista il 7 agosto 2021*)‬
كُتب بتاريخ 7 أغسطس 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

fi_decorso
ميلان, إيطاليا51,997 مساهمة
يناير 2021
‪Anche quest'anno, come avviene dal 2017, nella ricorrenza del Giorno della Memoria verranno collocate nuove Pietre d'Inciampo. Ne sono state preparate 31, che sommate a quelle già in essere porteranno a 121 il loro numero totale nelle diverse zone della città.
Questa mattina ho assistito alla posa in opera delle prime quattro, intitolate rispettivamente a Olga e Ines Revere (in Viale Monza 90), a Romano Perelli (in Via Oxilia 13) e ad Arturo Colombo (in Via Cappellini 16).
Come sempre ho seguito ciascuna cerimonia con molta discrezione stando in disparte, ma spesso alla fine sono i parenti della vittima ad avvicinarsi per chiedermi se sono il discendente di qualche suo amico o collega, quasi per un commovente bisogno di condivisione del dolore e della memoria.
La novità di quest'anno è data da Instagram History, progetto che attraverso la diffusione virtuale di queste pietre con le biografie delle vittime intende trasmettere la memoria e i preziosi valori in essa custoditi.
(*visitato 29 gennaio 2021*)‬
كُتب بتاريخ 29 يناير 2021
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

fi_decorso
ميلان, إيطاليا51,997 مساهمة
مايو 2020
‪Tra le nuove pietre d'inciampo posate lo scorso gennaio ci sono quelle intitolate a Umberto Recalcati e ad Andrea Schivo, rispettivamente in Viale Bligny 26 e in Piazza Filangieri 2, sulle quali mi sono soffermato questa mattina in rispettoso silenzio.
Entrambi deportati e uccisi per aver fatto parte della Resistenza, sia pure in forme diverse: il primo da politico socialista militante, il secondo come agente di custodia nel carcere di San Vittore.
Le novanta pietre d'inciampo installate a Milano sono tutte ben visibili, ma non vedo mai nessuno fermarsi a osservarle, tuttalpiù lo sguardo di qualche raro passante incuriosito nel vedermi intento a scattare le foto.
Eppure l'esercizio attivo della Memoria è parte essenziale del vivere civile e la storia spesso incredibile di questi autentici martiri un prezioso patrimonio comune.‬
كُتب بتاريخ 22 مايو 2020
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

fi_decorso
ميلان, إيطاليا51,997 مساهمة
يناير 2020
‪Come già in passato in prossimità del Giorno della Memoria, anche per il 2020 è in programma l'installazione di nuove Pietre d'Inciampo. Quest'anno ne sono previste 28, che portano così a 90 il numero totale di quelle presenti a Milano.
Lo scorso 13 gennaio nell'Aula consiliare a Palazzo Marino l'iniziativa è stata presentata dal presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé, dalla senatrice a vita Liliana Segre e dal Presidente del Comitato Pietre d’Inciampo Marco Steiner, alla presenza di varie associazioni e di numerosi studenti che hanno partecipato attivamente all'incontro.
Le prime quattro pietre del 2020 sono state posate oggi, 15 gennaio, poco dopo le ore dieci di una mattina cupa e piovigginosa, davanti all'abitazione di Corinna Corinaldi Segre in Viale Bianca Maria 21 (a due passi dalla mia casa natale) e a quella di Pio, Giorgio ed Enrica Foà - padre e figli - in Via Carlo Botta 15. A occuparsene è stato come sempre l'infaticabile artista berlinese Gunter Demnig, ideatore del nobile e importante movimento internazionale per le Pietre d'Inciampo.
Particolarmente commovente la rievocazione delle tragiche vicende vissute da questi innocenti, trucidati nei campi di sterminio nazisti insieme a milioni di altri esseri umani che avevano la sola colpa di esistere.
Ho partecipato commosso alle toccanti commemorazioni odierne e, per quanto possibile, lo farò anche per le prossime.‬
كُتب بتاريخ 15 يناير 2020
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Stefano91
ميلان, إيطاليا77,709 مساهمات
بمفردك • فبراير 2019
‪Anche questo mese di gennaio, come già accaduto nel gennaio 2017 e 2018, sono state messe a dimora trenta Pietre d'Inciampo, che ricordano altrettante vittime della furia nazista. Le pietre sono inserite nei marciapiedi cittadini davanti alle dimore, o ai posti di lavoro, di ebrei o partigiani deportati nei campi di sterminio nazisti e mai ritornati.
Tra quelle posizionate in questo gennaio sono stato oggi a rendere omaggio a quella messa davanti al Palazzo del Capitano di Giustizia (vedi recensioni), che ospita il comando della Polizia Municipale, in memoria di un vigile urbano che scelse di combattere contro il nazismo e fu ucciso a Mauthausen.
Ora le Pietre d'Inciampo a Milano sono sessantadue. Per non dimenticare e perchè simili orrori non debbano più ripetersi.‬
كُتب بتاريخ 5 فبراير 2019
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

fi_decorso
ميلان, إيطاليا51,997 مساهمة
بمفردك • يناير 2019
‪Proseguendo l'attività degli anni precedenti in questi giorni sono state posate 30 nuove “Pietre d’Inciampo”, un'iniziativa promossa dall'omonimo comitato presieduto dalla Senatrice a vita Liliana Segre, con l’adesione del Comune di Milano e di “Milano è Memoria”. Così, con le prime sei pietre posate nel gennaio 2017 e le ventisei dell'anno seguente, ora a Milano le pietre d'inciampo sono complessivamente sessantadue, disseminate in diverse zone della città.
Lo scorso 25 gennaio presso il comando della Polizia Locale in Piazza Beccaria ho assistito alla posa della pietra dedicata a Luigi Vacchini, vigile urbano sessantunenne che scelse la Resistenza, motivo per cui il 1° marzo 1944 fu arrestato dai fascisti, ferocemente torturato e quindi, non avendo rivelato il nome dei compagni, deportato prima a Mauthausen poi ad Ebensee, ove fu ucciso un mese dopo.
A installarla, alla presenza di Liliana Segre e della vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo, è stato lo stesso Gunter Demnig, l'artista berlinese che ha ideato il movimento internazionale per le pietre di inciampo al fine di mantenere viva la memoria di tutte le vittime del nazismo come reazione ad ogni forma di negazionismo e di oblio.
Cerimonia semplice e davvero toccante per una nobilissima causa da perpetuare.‬
كُتب بتاريخ 27 يناير 2019
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Federica M
‪Novara‬, إيطاليا186 مساهمة
الأصدقاء • أكتوبر 2018
‪Ci sono passata per andare a vedere “La Vigna di Leonardo “,lì vicino;sapevo dell’esistenza delle Pietre d’Inciampo, ma vederle dal vivo è un’altra cosa.Segnalate con frecce a terra,queste targhette in metallo portano il nome del perseguitato dai nazisti.Sul muro della casa di Alberto Segre,proprio sopra la pietra,c’è una lettera scritta dal nipote,che non ha mai conosciuto il nonno,lettera d’amore e di ricordo di un uomo ucciso in un campo di concentramento.Da vedere e da non dimenticare.‬
كُتب بتاريخ 13 أكتوبر 2018
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

Alessandro F
ميلان, إيطاليا25,665 مساهمة
بمفردك • يوليو 2018
‪Per non dimenticare .
Queste targhe di ottone collocate nel manto dei marciapiedi , sono a testimoniare la deportazione degli ebrei.
Su ogni targa viene riportato nome ,cognome , anno della deportazione e data della morte‬
كُتب بتاريخ 5 يوليو 2018
يعبر هذا التعليق عن الرأي الشخصي لأحد أعضاء Tripadvisor ولا يعبر عن رأي شركة TripAdvisor LLC.

عرض نتائج 1-10 من أصل 20
هل هناك أي شيء مفقود أو غير دقيق؟
اقترح تعديلات لتحسين ما نعرضه.
تحسين هذا الإدراج